Galeotto fu 'l libro

La Divina Commedia
canto per canto

“Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai per una selva oscura
che la diritta via era smarrita”.

E poi? Come continua questa storia?

I canti di Dante raccontati tre minuti alla volta, accompagnati dalle vostre opere multimediali.

Un racconto pochi minuti alla settimana

Pochi pochi minuti per seguire canto per canto in cento appuntamenti lo straordinario percorso a piedi di questo geniale poeta, forse il più grande della nostra letteratura, ma sicuramente anche uno dei più importanti della letteratura mondiale.

Uno che sa raccontare, che sa avvincerci con storie incredibili, che parlando dell’aldilà ci fa capire meglio quale sia la nostra condizione nell’aldiquà. Un uomo, un poeta che incontra i morti, ma che ci parla irresistibilmente di vita. Un poeta che ci fa viaggiare con l’immaginazione e che ci regala parole di uso quotidiano.

Iscriviti alle notifiche

L’appuntamento è su queste frequenze.

E il protagonista sei anche tu!

16/100 Canti pubblicati

Adotta un linguaggio

Partecipa da solo, con la tua classe o con la tua scuola. Inviaci un’opera video, disegno, grafica, canzone, recitazione dedicata a un canto della Divina Commedia

Scopri Dante in Quarantena   degli studenti IV C del Liceo Scientifico E.Ferdinando di Mesagne

Se Dante fosse... un cantante Rap di Giorgio Torresani del Liceo De André di Brescia

Partecipa

Fai una donazione per permetterci di arrivare fino all’ultimo canto!

Sostieni il progetto
Workshop

23/06/2020

Cosa c'entra il rap con la Divina Commedia? Niente, così com'è...

Continuano i workshop di SicComeDante e continua l'esplorazione delle rime del poeta con la musica rap. In questa prima parte del suo workshop Resho ci spiega il rapporto tra la metrica classica e quello che invece ci si aspetta dal rap, il tipo di emozioni e di rime che scatenano... ed è solo la prima parte!

+
11/06/2020

Paolo e Francesca in un rap tutto lombardo

Anche il noto rapper bresciano Dellino ci regala il suo contributo con un video curioso che affronta un tema centrale per Dante, quello della lingua. Quando ancora l’italiano non c’era, ma c’erano i volgari, Dante sceglie quello fiorentino per il suo sacro poema riconoscendogli una forza espressiva adatta a comunicare anche i contenuti più sublimi. 

+
02/06/2020

Frittelle per Dante

Cosa si mangiava al tempo di Dante? Quali erano i prodotti impiegati per l’alimentazione, come erano organizzate le cucine,  qual era il galateo della tavola, chi poteva permettersi certi cibi e bevande e chi no? E, ancora, cosa avrebbe potuto gustare Dante nella sua vita quotidiana, nella sua casa fiorentina ma anche nelle sue tante dimore in esilio?

+
26/05/2020

Disegnare Dante a fumetti - di Biro

Il secondo workshop del nostro cammino didattico è il video lezione di Biro, noto fumettista e artista poliedrico, che ci rivela i segreti del disegno: guardando il video è possibile imparare a tratteggiare un Dante da fumetto da usare dentro le sue storie incandescenti. Ma Biro non si ferma e offre spunti anche per disegnare Beatrice e le creature infernali.

+
Vai alla sezione workshop
News

06/06/2020

Se Dante fosse... un cantante rap

Chi fa musica con le parole ha in comune con i poeti la capacità di sentirne la forza e il ritmo. 

Per convincersi basta ascoltare la canzone "Dramma - Beatrice" che Giorgio Torresani, uno studente del liceo De André, ha composto completa di video. Ispirato da una recalcitrante Beatrice, ha creato musica, parole, immagini. A scuola, la sua profe di lettere, Camilla Abeni, gli ha fatto conoscere Dante e, con lui, un contesto emotivo nel quale ha calato pezzi di vita vera.


+
Tutte le News